Archive for Novembre, 2016

StampaL’universo femminile è il tema della mostra di Giuseppe Leone che si inaugura domenica 4 alle 18.30 presso la Galleria Lo Magno. La mostra, curata da Giuseppe Lo Magno e Viviana Haddad, propone un’ampia collezione di foto, realizzate in un lungo arco temporale (dal 1968 al 2015) dedicate tutte alla figura muliebre, all’erotismo, alla sensualità femminile.

«Scatto dopo scatto – racconta il fotografo ragusano – ho cercato di raccontare la donna, lontano dai cliché: il mio interesse non è mai stato legato alla rappresentazione degli amori, delle ambiguità, delle contraddizioni umorali e passionali, espressioni fuorvianti tipiche del raccontare la donna nell’attuale contesto dei cambiamenti sociali. Il mio è uno sguardo carezzevole, che ricerca la bellezza femminile nel suo vivere quotidiano; nell’incedere travolgente e nel vortice sottile dell’erotismo, ne ho colto la sensuale gestualità, le movenze che sprigionano la delicata passionalità».

L’autore ha selezionato e propone una serie di foto realizzate in quasi 50 anni di attività: «Intorno agli anni ’60 nascono le prime fotografie –spiega- e da allora fino ad oggi la mia ricerca non si è fermata. Dalla vestizione della sposa, agli scatti rubati, dalle immagini costruite seguendo l’incedere della mia fantasia, dalle lucciole, adescatrice o gioconde, alle dormienti, colte nei silenzi delle stanze mentre dormono o alla donna semplice colta in una voluttuosa danza».

Il Black Friday 2016 è stato per il portale italiano di Amazon il giorno con il maggior numero di vendite, con più di 1,1 mln di prodotti ordinati, al ritmo di circa 12 prodotti al secondo. Lo si legge in una nota di Amazon.it. Il momento in cui ci sono stati maggiori ordini è stato raggiunto intorno alle 14.

black-friday-amazon

Alle 19 di ieri, il Black Friday 2016 era già diventata la giornata con il maggior numero di vendite di sempre di Amazon.it – prosegue la nota -: gli ordini dei clienti hanno superato il record stabilito lo scorso 12 luglio, Prime Day 2016, durante il quale sono stati ordinate circa 750 mila unità.

Melanie Martinez – Pacify Her

Posted: 28th Novembre 2016 by eXpLoIt in Musica
Tags: ,

Caro Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia, San Nicola… A poche settimane dal grande evento, quando i bimbi più industriosi già preparano la lettera da spedire al Polo Nord, arriva dalle pagine del periodico scientifico Lancet Psychiatry una tesi destinata a preoccupare qualche genitore.

babbo_natale

Mentire ai figli, anche quando si tratta di una bugia nata per conservare la magia del Natale, è pericoloso. Lo sostengono i professori Christopher Boyle, dell’Università di Exeter e Kathy McKay, dell’università del New England, in Australia, che con un articolo precisano che nascondere la verità ai bambini mette a repentaglio la loro fiducia nei genitori ed è un’attività «moralmente sospetta».

Tiziano Ferro – Potremmo Ritornare

Posted: 27th Novembre 2016 by eXpLoIt in Musica
Tags: ,

L’allarme terrorismo in Francia è ancora altissimo e qualsiasi situazione sospetta viene analizzata e fatta detonare quanto prima. È quello che è successo ad un giovane francese che ha lasciato la sua auto parcheggiata in un posteggio riservato ai taxi e ha fatto scattare l’allerta delle forze dell’ordine, insospettite dal veicolo e dalla possibile presenza di un ordigno.

leparisien

Una vicenda non a lieto fine, quella che riporta il sito francese Le Parisien, che racconta del 25enne Olivier e di come abbia imparato a sue spese quanto è importante rispettare le regole del codice stradale. Tutto è iniziato la notte tra giovedì e venerdì della scorsa settimana quando il giovane ha raggiunto il VI Arrondisement per una serata con gli amici.

Modà – Piove ormai da tre giorni

Posted: 26th Novembre 2016 by eXpLoIt in Musica
Tags: ,

Un francese ha vissuto il sogno di tutti, o quasi. Ha ereditato una grande casa a Évreux, comune francese nella regione dell’Alta Normandia, e ci ha trovato dentro un tesoro, a sua totale insaputa: 100 chilogrammi di oro nascosti un po’ ovunque, in casette di metallo avvitate sotto i mobili, dietro la catasta della legna per il camino, sotto pile di asciugamani in bagno e perfino all’interno di una confezione di whisky.

eredita-oro

Il tesoro, stimato 3,5 milioni di euro, è formato da due lingotti da 12 kg cadauno, 37 da 1 chilo e 5.000 monete (in gran parte Luigi francesi, ma pure 20 dollari statunitensi e marenghi svizzeri). Lo si è appreso in occasione della vendita all’asta, quando il banditore Nicolas Fierfort ha elencato e illustrato il prezioso «contenuto».

Anche per Apple torna il Black Friday

Posted: 25th Novembre 2016 by Giovanna in Apple, Tecnologia
Tags: ,

Cambio di rotta dalle parti di Cupertino, almeno sul fronte del Black Friday. Dopo un anno di assenza, infatti, il gruppo californiano ha deciso di rinnovare la tradizionale giornata di sconti per il 2016 in corso. E, per farlo, Apple ha lanciato una pagina apposita sul proprio sito ufficiale, anche se ancora ignote sono le promozioni che l’azienda ha deciso di riservare ai propri clienti.

black-friday-apple

Quella del Black Friday è una tornata di sconti da decenni tradizionale negli Stati Uniti e, da qualche anno, l’iniziativa si è diffusa anche nel resto del mondo. Lo scorso anno, tuttavia, la società di Cupertino aveva deciso di non proporre promozioni e, per questo motivo, nessuno si sarebbe atteso un cambio di rotta per l’anno in corso. Nella tarda serata di ieri, invece, il gruppo ha annunciato una tornata di vendite specialiper il venerdì in arrivo, il 25 novembre.

alzheimerSta facendo molto discutere, nelle ultime ore, una particolare ricerca condotta dai ricercatori della University of New South Wales con il gruppo del Neuroscience Research Australia i quali attraverso uno studio attento e dettagliato sono riusciti ad individuare una proteina in grado di proteggere la memoria.

Tale proteina, identificata come p38y chinas dispersa al progredire dell’Alzheimer, reintrodotta all’interno del cervello dei topi ha dimostrato di avere un effetto protettivo nei confronti dei deficit di memoria.

Per effettuare tale studio, che potrebbe fornire delle notizie davvero ottime e importanti a tutti coloro i quali soffrono di Alzheimer, i ricercatori hanno esaminato il cervello di otto persone, over 90 ma piuttosto particolari e nello specifico persone con una certa lucidità fino al momento della loro morte e soprattutto con memoria e capacità cognitive da 50enni e nello specifico, gli esperti sono andati a studiare due particolari regioni del cervello ovvero l’ippocampo e la corteccia prefrontale di cui il primo è coinvolto nella memoria mentre invece la corteccia prefrontale rappresenta la chiave per la cognizione.