Nella ricchissima bacheca di Usain Bolt ci sarà un oro in meno. Secondo quanto riferisce la Bbc, il Comitato Olimpico Internazionale ha ufficializzato la squalifica della staffetta 4×100 giamaicana ai Giochi di Pechino 2008 per il caso di doping di Nesta Carter. Membro della staffetta oro anche a Londra 2012, Carter è risultato positivo alla methylhexaneamina nell’ambito dei nuovi test effettuati dal Cio lo scorso anno.

Una brutta tegola per tutta la squadra giamaicana (Carter, Frater, Powell e Bolt), che a nove anni di distanza dal successo ai Giochi deve subire l’onta del doping e consegnare la medaglia d’oro conquistata in Cina al quartetto di Trinidad e Tobago (argento al Giappone, bronzo al Brasile). In particolare per effetto di questa decisione dei Cio, Usain Bolt, ultimo staffettista giamaicano a Pechino, sarà costretto a restituire una delle sue nove medaglie d’oro olimpiche vinte in carriera e a dire addio al triplo triplete.

(Fonte: tgcom24.it)

*